User Case

Kleiner: Produzione più rapida ed efficiente con lo stesso team

Christian Hamann

Business Unit Manager Tool Technology è l'ideatore e fautore del progetto Kleiner 4.0.

 

"Grazie ad Alicona siamo già in grado di avviare ed effettuare automaticamente le misure. Al momento stiamo lavorando per collegare le altre macchine così da modificare in modo continuo ed automatico i parametri delle macchine in base ai risultati delle misurazioni."

KLEINER Stanztechnik unisce macchine utensili, tecnologia di misura e robotica in un’innovativa cella di produzione. L'obiettivo è un sistema produttivo autonomo, completamente automatico di componenti per utensili, che includa anche la misurazione. Alicona non è semplice un fornitore selezionato per la tecnologia di misura grazie alla sua capacità di automazione.

Christian Hamann, Business Unit Manager Tool Technology presso KLEINER, rimane coi piedi per terra: “Non posso dire con certezza che la nostra cella di produzione ci renda unici al mondo. Bisogna però sottolineare che i nostri clienti dicono di non aver mai visto prima una cella di produzione del genere, con tecnica di misurazione integrata ad un livello così elevato di automazione.” Quest’azienda tedesca, specializzata in tecnologie di stampaggio, può vantare di aver cercato sin dalla sua fondazione di combinare le competenze acquisite sullo tecnologie di stampaggio di precisione, e sulle matrici di stampa ad alte prestazioni, con le nuove tecnologie, per soddisfare le crescenti esigenze dei clienti di molti settori.

KLEINER dimostra ancora una volta la sua innovatività con la nuova cella di produzione, che unisce tecnologie per la produzione di utensili, per la formatura, metrologia e robotica industriale. Secondo Christian Hamann la messa in servizio  della nuova cella è una pietra miliare: “Al momento vi è ancora interazione tra il nostro personale ed i singoli componenti della cella. Ma nello stato finale la cella garantirà una produzione completamente autosufficiente con un processo totalmente automatico. Sarà sufficiente introdurre un pezzo grezzo per ottenere, al termine della cella, e senza alcun bisogno di intervento umano, un utensile finito, con rapporto di misura allegato.”

La cella di produzione KLEINER è costituita da due macchine fresatrici HSC, una macchina per elettroerosione a tuffo, strumenti di misura ottica ed a contatto. Con Alicona si misura otticamente l'elettrodo, che viene poi trasferito alla macchina per elettroerosione. Christian Hamann: "L'unità di produzione nel suo stato finale permetterà una produzione autosufficiente.”

La cella di produzione KLEINER si basa sulla combinazione di alcune tra le tecnologie e le macchine più innovative. Essa è attualmente composta da due macchine fresatrici HSC, una macchina per elettroerosione a tuffo, una stazione di pulitura e strumenti di misura ottici ed a contatto. Un robot industriale a 6 assi guida la produzione e garantisce l’assemblaggio. KLEINER descrive così il processo: “Carichiamo un pallet con il componente grezzo che poi viene trasferito, attraverso una stazione di trasferimento, alla cella e al robot. In primo luogo la stazione di misura a contatto determina la posizione del pezzo. Queste coordinate sono poi inoltrate alle macchine fresatrici HSC, che provvedono a fresare gli elettrodi. Essi sono infine sottoposti a misura ottica in 3D con il sistema Alicona, ed inviati alla macchina per elettroerosione a tuffo, che andrà ad completare la produzione dei singoli utensili.”

 La misurazione ottica degli elettrodi avviene già in modo completamente automatico. I risultati di misura vengono al momento raccolti dai nostri collaboratori che, in base ad essi, introducono manualmente le azioni e le modifiche necessarie per il ciclo produttivo. KLEINER getta le basi per lo Smart Manufacturing secondo l’Industria 4.0. “Grazie ad Alicona siamo già in grado di avviare ed effettuare automaticamente le misure. Al momento stiamo lavorando per collegare le altre macchine così da modificare in modo continuo ed automatico i parametri delle macchine in base ai risultati delle misurazioni”, spiega Hamann, ideatore e fautore del progetto Kleiner 4.0. Questo è infatti il nome che quest’azienda di tecnologie di stampaggio ha dato alla sua cella di produzione nel segno dell’industria 4.0.

Misurazione in 3D in uno stampo con visualizzazione in colore vero ed in falso colore.

KLEINER non può immaginare il controllo di qualità senza l'uso di tecnologie di misura ottiche. Il sistema Alicona è usato principalmente per misurare stampi entro un intervallo di tolleranze fino a 0,01 mm. L’accuratezza dimensionale gioca un ruolo decisivo per le fasi successive di produzione e per il rispetto di tutte le specifiche di qualità degli utensili. Per quest’azienda è l’unità di rotazione motorizzata ad essere fondamentale acquistata con il sistema di misura ad alta definizione InfiniteFocus. Hamann commenta i vantaggi dell’Advanced Real3D RotationUnit: “Con questa unità di rotazione motorizzata siamo in grado di posizionare i componenti in modo ottimale e di misurare tutte le superfici e le caratteristiche superficiali che vogliamo con un unico protocollo. Questo rende le misure non solo molto precise rispetto a prima ma anche più vantaggiose economicamente, dato il ridotto tempo di esecuzione.”

Rapidi tempi di misura, elevata precisione e maneggevolezza intuitiva, insieme all'esigenza di poter automatizzare le misure in produzione, sono stati criteri decisivi per la valutazione del sistema di misura più idoneo. Inoltre, tra i requisiti specifici vi era anche l’implementazione di interfacce aperte per l'integrazione nel complesso sistema della cella di produzione. Sono stati esaminati attentamente diversi fornitori e alla fine la decisione è stata facile. Christian Hamann: "Alla fine la questione era di poter misurare i fianchi molto inclinati dei nostri stampi, e molti fornitori di sistemi di misura non ci sono riusciti. Solo Alicona ha soddisfatto tutti i nostri criteri.”

Un’altra caratteristica particolarmente apprezzata da KLEINER è la possibilità di avere informazioni 3D registrate in colore reale (True color), che “danno agli utenti un primo risultato in modo chiaro e rapido”, riferisce il responsabile di produzione. “I nostri occhi colgono i colori molto più velocemente delle serie di numeri. La valutazione delle informazioni a colori è diventata una procedura comune, non potremmo farne a meno.” 
Con l’impiego della cella di produzione, KLEINER prevede di ottenere un aumento della produttività, e questo mantenendo lo stesso personale. “Possiamo aumentare significativamente la produttività e l’efficienza, pur mantenendo lo stesso team – poichè possiamo aumentare la velocità e la flessibilità. Siamo già in grado di produrre componenti di utensili diversi in un tempo inferiore rispetto a prima, a questo stadio della cella”, riassume Hamann. Questa è una promessa per i suoi clienti dell’industria automobilistica, delle materie plastiche, dell’elettronica e del medicale, con i quali KLEINER continuerà a rafforzare la sua posizione di leader come produttore di utensili unici con un alto livello di qualità.

 

Condividilo con i tuoi colleghi: